Back to top

GKE Autopilot: la rivoluzione nella gestione di Kubernetes

Gestione automatica, ottimizzazione, flessibilità, scalabilità di pod

Kubernetes ha rivoluzionato il mondo delle IT Operation diventando ben presto lo standard de facto dei sistemi di orchestrazione di container. Grazie a Kubernetes le aziende hanno potuto ottenere livelli inimmaginabili di affidabilità, sicurezza e scalabilità a costi contenuti grazie anche alle possibilità fornite dal servizio Google Kubernetes Engine (GKE).

Seppur Kubernetes implementi numerosi strumenti per il controllo ed il deploy delle applicazioni distribuite, ha bisogno di competenze specifiche e configurazioni manuali per poter operare alla massima efficienza. Per questo motivo Google ha rilasciato GKE Autopilot che ti permette di concentrarti completamente sul tuo software e sulle tue applicazioni mentre Autopilot gestisce completamente l’infrastruttura. Contattaci subito e senza impegno per utilizzare GKE Autopilot per la tua infrastruttura.

GKE Autopilot: le caratteristiche e le funzionalità

GKE Autopilot aiuta le aziende ad usare Kubernetes ed i cluster semplificandone la gestione dell’infrastrutture, dei nodi e del control plane. Autopilot automaticamente implementa configurazioni consistenti con la tua piattaforma e ne monitora costantemente le performance per apportare aggiustamenti e garantirne la sicurezza. Di fatto riduce i costi di manutenzione migliorando l’utilizzo delle risorse.

E’ sempre possibile, all’interno di GKE, optare per la configurazione tradizionale dove la granularità e le impostazioni possono essere sempre cambiate manualmente oppure scegliere di usare Autopilot ottenendo:

  • la costruzione e provisioning di cluster in maniera automatica e secondo le best practices della Google Site Reliability Engineering(SRE);
  • l’aumento delle misure di sicurezza grazie al deploy delle linee guida di hardening di GKE con le funzionalità di Shielded GKE Nodes e Workload Identity
  • la gestione dei nodi nell’ambito del lifecycle supportando la manutenzione e flessibilità dei pod per controllare le risorse;
  • la scalabilità delle risorse per mantenere sempre costante l’ottimizzazione di utilizzo e quindi scalare anche i costi poichè Autopilot è in grado di interrompere i pod per eliminare risorse inutili e attivare i pod quando necessario. Pagherai solo per i secondi di utilizzo delle risorse come vCPU, memoria, disco,ecc..

Contattaci subito e senza impegno per iniziare ad usare Autopilot.

Glue Labs e Google Cloud

Siamo Google Cloud, Workspace e G Suite Enterprise for Education Partner e ti forniamo assistenza e supporto per qualsiasi tuo progetto Kubernetes. Grazie all’esperienza maturata in tantissimi settori, con numerosi Clienti e con un solido gruppo aziendale realizziamo infrastrutture Cloud ed applicazioni Cloud Native e ti forniamo formazione avanzata e consulenza. Contattaci subito e senza impegno per maggiori informazioni.

CONTATTI

Scrivici dal form di contatto

Tel +39 06 56549766
Fax +39 06 21122581

Mail: info@glue-labs.com
Pec: gluelabs@legalmail.it

Dove Siamo
Roma: Piazza Don Sturzo 15
Padova: Via Savonarola 217
Milano: Via Lazzaretto 19
Torino: Via V. Amedeo II 6

    Nome*

    E-mail*

    Telefono(per un contatto più rapido)

    Come possiamo aiutarti?

    Altro che vuoi dirci?

    Inviando i tuoi dati accetti le condizioni sulla privacy. Li useremo per rispondere alle tue domande e richieste.

    TOP