Back to top

Le novità di Angular 6

FormBuilder.array, URL Serialization, Schematics tra le novità

Angular ha raggiunto ufficialmente la versione 6 divenendo uno dei framework più popolari grazie all’attivo interesse di Google, è sufficiente pensare che applicazioni come Google Adwords e Adsense sono realizzate utilizzando Angular.

Andiamo quindi a scoprire i maggiori cambiamenti della versione 6.

Migliorato il supporto ai Service Worker

Ora Angular supporta la configurazione di URL di navigazione nei Service Workers, redirezionando le richiesta che non appartengono ad alcun asset o gruppo di dati verso un index file. E’ possibile ora specificare una opzionale lista navigationUrls nel ngsw-config.json. Inoltre è stato aggiunto uno script di help, safety-worker.js, al service worker per permettere la disabilitazione di un service worker in produzione.

Eliminazione del Template Element

L’elemento <template> è stato definitivamente rimosso a favore dell’elemento <ng-template>

Migliorata la serializzazione delle URL

Nelle precedenti versioni di Angular erano presenti alcuni bug relativi alla gestione delle URL, mentre ora:

  • i frammenti di URI vengono serializzati nella stessa maniera delle stringhe di query;
  • vengo gestiti i simboli + e & nella URL prima della stringa di query
  • le parentesi ( e ) vengono visualizzate codificate come %28 e %29
  • lo stesso anche per il punto e virgola ; che viene visualizzato come &3B
  • i simboli in parola vengono anche gestiti in base alla relativa rappresentazione come elementi di rotte URL

Aggiunto il supporto per elementi custom

Con questo supporto gli sviluppatori potranno semplicemente registrare Angular Component come Custom Elements e, una volta registrati, potranno essere usati come built-in HTML Elements.

Validazione dei form

Con la nuova versione, ngModelChange, invece di essere emesso prima che il controllo del form fosse aggiornato,  viene emesso dopo che il valore è stato aggiornato dal controllo del form.

Validatori multipli nel FormArray

Nella precedente versioni di Angular, potevi configurare un solo validatore nel campo FormArray del metodo FormBuilder.array. In Angular 6 poi configurare, nello stesso metodo, validatori multipli.

Marking attraverso token delle animazione a runtime

E’ ora possibile determinare quale contesto di animazione viene usato per un determinato componente a runtime; ciò è possibile grazie ad un token che funziona da marker.

Schematics

Schematics è una nuova libreria per lo scaffolding che può essere usata nell’Angular CLI per generare custom template. E’ possibile trovare una guida esaustiva per questa nuova funzionalità al seguente link.

Come aggiornare Angular

Il team ufficiale di Angular ha scritto una guida disponibile attraverso il seguente link su come effettuare l’update di Angular e le relative applicazioni.

Glue Labs e Angular 6

Esperti di Angular, eroghiamo corsi di formazione su Angular 6 e forniamo assistenza tecnica per sviluppo funzionalità e bugfixing. Realizziamo Web Application e le possiamo ospitare in Google Cloud grazie al nostro servizio di hosting con consulenza gratuita inclusa. Contattaci subito senza impegno per maggiori informazioni.

CONTATTI

Scrivici dal form di contatto

Tel +39 06 87811067
Fax +39 06 99335373

Mail: info@glue-labs.com
Pec: gluelabs@legalmail.it

Dove Siamo
Roma: Piazza Don Sturzo 15
Padova: Via Savonarola 217
Milano: Viale Monza 345
Torino: Via Nizza 262

Nome*

E-mail*

Telefono(per un contatto più rapido)

Come possiamo aiutarti?

Altro che vuoi dirci?

Inviando i tuoi dati accetti le condizioni sulla privacy. Li useremo per rispondere alle tue domande e richieste.

TOP